Sconcerto per i diritti

ErosAntEros

a seguire incontro Human Rights

venerdì 14 Maggio 2021 ore 20:00

Teatro Alighieri

Acquista biglietti

Articolo 1. La dignità umana è inviolabile. Essa deve essere rispettata e tutelata.

Due attrici, Emanuela Villagrossi e Agata Tomšič, danno voce agli articoli della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Incarnano due figure provenienti da un altro mondo, forse dal futuro, che si interrogano su concetti chiave quali Dignità, Libertà, Uguaglianza, Solidarietà, Cittadinanza, Giustizia, verificandone l’effettivo rispetto nel nostro tempo. Dialogano con lastre d’acciaio, che, percosse dalle attrici e rielaborate dal live electronics di Davide Sacco, si fanno strumenti musicali all’interno di un’ambientazione sonora da cui emergono le note della Nona Sinfonia di Beethoven. In tal modo, i suoni metallici, che richiamano le miniere e le acciaierie su cui si fondava l’economia dell’Unione europea ai suoi albori, arrivano a fondersi con il tema finale dell’Inno alla gioia, la cui versione strumentale è eletta a Inno europeo nel 1972.

Che cos’è un diritto? Come viene tutelato? Queste alcune delle domande che risuonano all’interno di una drammaturgia plurilinguistica, in cui parola, suono e video giocano a scambiarsi di ruolo. Altro elemento sono infatti i disegni dell’artista-attivista Gianluca Costantini: emergono anch’essi dalla superficie delle lastre, insieme a immagini reali, per rivelare come i diritti dichiarati dalle nostre democrazie vengano disattesi nella pratica.

ideazione e spazio Davide Sacco e Agata Tomšič / ErosAntEros
con Agata Tomšič ed Emanuela Villagrossi*
drammaturgia Agata Tomšič
regia, disegno musicale, luci e video Davide Sacco
disegni Gianluca Costantini
costumi Laura Dondoli
consulenza per i dispositivi sonori Tempo Reale
direzione tecnica e consulenza luci Loris Giancola
leggio Stefano Franzoni
sartoria Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse
produzione ErosAntEros – POLIS Teatro Festival
in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana
con il patrocinio di Amnesty International – Italia

durata 45 min

*lo spettacolo è stato creato con Silvia Pasello nel 2019, poi sostituita nel 2021

ErosAntEros nasce nel 2010 dall’unione di Davide Sacco, regista e music designer, e Agata Tomšič, attrice e dramaturg. La loro ricerca manipola fonti e linguaggi espressivi disparati, con l’obiettivo di agganciare il teatro alla vita e fare dell’immaginazione un’arma per trasformare il reale. Dopo i primi lavori concentrano le proprie indagini su due principali linee di ricerca: una vicina al teatro musicale e focalizzata sul rapporto tra voce e suono, l’altra fondata sull’interrogazione drammaturgica del dispositivo teatrale e sulla relazione con lo spettatore. Negli anni sono stati prodotti e sostenuti da importanti istituzioni teatrali, quali ERT – Emilia Romagna Teatro (Allarmi!), Ravenna Festival (1917, CONFINI), Teatro Piemonte Europa (Vogliamo tutto!), Teatro della Toscana (Sconcerto per i diritti), Teatro della Tosse e Théâtre National du Luxembourg (CONFINI), portando avanti un teatro impegnato che non rinuncia al valore estetico della forma.

http://erosanteros.org/