Valentina Barisano intervista ErosAntEros, “Limina”, 3 maggio 2022

Alle porte di POLIS Teatro Festival
Valentina Barisano, “Limina”, 3 maggio 2022
https://www.liminarivista.it/oltre-la-soglia/alle-porte-di-polis-festival-teatro/

[…]

Qual è la principale novità dell’edizione di quest’anno?
Grande novità del 2022 è l’apertura di POLIS alla scena contemporanea internazionale. Il festival di quest’anno è un continuo superare i confini: quelli nazionali, programmando alcuni indiscussi protagonisti del teatro contemporaneo europeo come Pascal Rambert e Ivica Buljan, entrambi in prima nazionale all’interno di un focus speciale sulla drammaturgia contemporanea francese che è a sua volta un festival all’interno del festival, con il debutto (coproduzione di POLIS) della Compagnia Licia Lanera che porta per la prima volta sulle scene italiane le parole della talentuosa Pauline Peyrade, l’ultimo spettacolo internazionale e multilingua di ErosAntEros CONFINI, la riscrittura de Lo straniero di Camus di Teatro i.
Supera anche i confini della città, spingendosi per la prima volta fino in darsena e al Teatro Socjale di Piangipane. POLIS supera forse le sue stesse possibilità, lanciando il cuore oltre all’ostacolo e sperando che dall’altra parte ci sia una città ancora pronta a partecipare.

Quali sono i temi ricorrenti che tengono insieme l’edizione del 2022?
Come all’interno dei lavori di ErosAntEros, anche in POLIS cerchiamo di offrire agli spettatori spettacoli di teatro d’arte che portano avanti una ricerca sia sul contenuto che sulla forma. Non semplicemente spettacoli di teatro civile, ma opere di teatro contemporaneo che fanno affondare i propri linguaggi tra le crepe del nostro presente. Saranno temi centrali del festival la violenza tra gli esseri umani e nei confronti della nostra unica casa comune la Terra, i conflitti, le migrazioni, la violazione dei diritti fondamentali, e molto altro.

[…]