Anna Maria Monteverdi su La Machine de Turing, “In The Net”, 15 luglio 2022

A Polis si mette in scena l’uomo dietro allo scienziato
Anna Maria Monteverdi, “In The Net”, 15 luglio 2022
https://www.inthenet.eu/2022/07/15/la-macchina-di-turing/

Il Festival Polis di Ravenna a cura della compagnia ErosAntEros creato con grande passione dai fondatori, i registi e interpreti Davide Sacco e Agata Tomsic, ha portato in Italia dal 3 all’8 maggio 2022 la drammaturgia francese contemporanea e ha inserito alcuni debutti nazionali di grande valore; tra questi la Compagnia Licia Lanera e gli stessi ErosAnteros che hanno presentato lo spettacolo Confini di grande impegno politico e impatto visivo. Tre le location: Teatro Alighieri, il Teatro Rasi, il Teatro Sociale e le Artificerie Almagià. Molto seguito dal pubblico, il festival è stato uno dei palcoscenici internazionali più importanti di questo anno teatrale.

Ricordiamo tra gli allestimenti ospitati, il doppio debutto di La macchina di Turing al Teatro Rasi: première del testo teatrale francese di Benoit Solès, vincitore di quattro premi Molière, debuttato ad Avignone nel 2018, e prima assoluta nazionale della regia del croato Ivica Buljan – della Compagnia Mini Teater di Lubiana. Buljan è anche direttore del Teatro Nazionale croato – sezione prosa – di Zagabria, ma altresì critico teatrale, studioso di letteratura comparata, di letteratura francese e formatore in Università e Master internazionali. Il Mini Teater, fondato nel 1999 da Buljan insieme con Robert Waltl, ha una doppia anima: pone al centro della sua attività sia il cosiddetto post drama theatre che il Theatre for the young – per il quale ha realizzato oltre 500 performance in numerosi festival in Slovenia e all’estero. La Compagnia ha rappresentato i suoi lavori in Festival in Turchia, Francia, Portogallo, Russia, Inghilterra, Iran, Polonia, Cuba, Venezuela, Austria, Albania con grande riscontro di critica e di pubblico. Buljan ha messo in scena autori politici come Marina Tsvetaeva, Pier Paolo Pasolini, Heiner Müller, Robert Walser, Elfriede Jelinek, Bernard Marie Koltès.

La formula dell’incontro con l’Autore alla fine dello spettacolo ha permesso di approfondire un po’ il processo creativo, le motivazioni e le modalità espressive. […]